LOADING
SCROLL DOWN
logo

IGuzzini Illuminazione Milano

cover

Si chiama “The light gate” il progetto di iGuzzini inaugurato a gennaio 2019 in Via Brera a Milano. Si tratta di uno spazio confortevole, flessibile e innovativo di 970 m² suddiviso su due piani: al primo piano uffici direzionali e meeting rooms e al piano interrato la Light Experience, un’area lounge di 150 m² progettata per favorire l’incontro non solo con chi progetta la luce e con gli addetti ai lavori, ma anche con chi porta conoscenze ed esperienze trasversali o addirittura complementari.

Sala Riunioni Direzionale
Nella Sala Riunioni Direzionale è stato allestito un impianto di videoconferenza, in grado di consentire l’utilizzo della sala oltre che per riunioni locali, anche per riunioni in cui estendere la partecipazione a soggetti collegati a distanza.
Sarà possibile visualizzare su un grande monitor 86” incassato a parete, oltre alle immagini provenienti dalla videoconferenza, anche presentazioni o contenuti multimediali da Pc. Le presentazioni potranno essere allo stesso tempo trasmesse a distanza insieme al video ripreso dalla telecamera PTZ posta sotto il monitor.
Per permettere ciò, sul tavolo sono state predisposte 2 torrette a scomparsa, con le connessioni per il Pc oltre che per i microfoni.
La diffusione sonora dell’audio locale così come di quello remoto, è affidata ad una soundbar, anch’ essa posizionata sotto il display 86”.
Tutte le apparecchiature di controllo, tra le quali il codec di videoconferenza, sono state installate in un armadio rack alloggiato all’ interno del mobile della parete attrezzata.
Il controllo delle funzioni di videoconferenza avviene mediante il touch-panel 10” Cisco posto sul tavolo.

Sala Ricevimento Architetti
Nella Sala Ricevimento Architetti è stato allestito un impianto simile a quello progettato per la Sala Riunioni Direzionale, con l’esclusione della funzionalità di videoconferenza.
Il sistema consentirà quindi di visualizzare in locale su un grande monitor, da 75”, sempre incassato a parete, presentazioni o contenuti multimediali da Pc.
La connettività per il Pc sul tavolo è assicurata mediante una torretta a scomparsa.
La diffusione sonora dell’audio locale è affidata ad una soundbar, posizionata sotto il display 75”.
Tutte le apparecchiature di controllo, tra le quali il mixer e l’amplificatore audio, sono state installate all’ interno di un armadio rack alloggiato nel mobile della parete attrezzata.

Hall
Nella Hall trova posto un videowall molto particolare costituito da 4 display di differente dimensioni ed installati con orientamenti diversi.
I 2 centrali sono incassati nella parete, mentre i 2 laterali sono installati su 2 supporti ruotabili.
I contributi video riprodotti dai 4 media-player potranno essere visualizzati sia in maniera indipendente che in modalità sincronizzata su tutti i display.
Il caricamento dei contenuti sui media-player è previsto via rete LAN, evitando così di dover accedere frequentemente al rack apparati posizionato nel vano creato dalla scalinata.

Light Experience
L’impianto della sala Light Experience è quello che ha richiesto il maggior impegno sotto l’aspetto dell’implementazione del software di gestione.
Difatti, oltre alla posa in opera di un sistema audio-video costituito da un videoproiettore da 6.000 lumen e di un sistema di diffusione sonora a soffitto completato da un subwoofer attivo da 8”, il progetto ha previsto un sistema di controllo con interfaccia su iPad per il richiamo di scenari di luce.
Selezionando una tipologia di lampada sulla grafica dell’iPad, verrà riprodotta a video l’immagine del catalogo e diffuso il commento sonoro. Allo stesso tempo l’interfaccia grafica mostrerà le icone delle varie lampade appartenenti al catalogo selezionato; cliccando su una di queste, si comanderà l’accensione della relativa lampada presente in sala e la visualizzazione a schermo delle caratteristiche tecniche del prodotto scelto.
All’ interno di alcuni cataloghi sarà possibile comandare non solo l’ accensione della singola lampada, ma anche il richiamo di particolari scenari di luce.

Area Lounge
Lo spazio denominato Area Lounge, potrà ospitare eventi di vario genere, oltre a fungere da area comune nell’ uso giornaliero.
L’ allestimento previsto si compone quindi delle attrezzature tipiche di una sala conferenze, quali:

  • un grande monitor led da 86”;
  • un sistema di diffusione sonora frontale completato da un subwoofer incassato nella parete attrezzata;
  • un sistema per la riproduzione di presentazioni da Pc in modalità wireless;
  • dei radiomicrofoni;
  • un sistema di controllo con interfaccia su iPad, dal quale controllare le funzioni audio-video, ma anche regolare le luci, attraverso l’integrazione con il sistema KNX di edificio.
link to page
image

Sistemi innovativi per esclusivo complesso residenziale

ARCHITECTURAL
link to page
image

Rossinavi M/Y EIV

YACHTING
link to page
image

Columbus Sport 50 M/Y K2

YACHTING

© VIDEOWORKS GROUP

CREDITS - PRIVACY - COOKIE

LANG IT